Gdesign.it :: Come progettare siti web accessibili ed efficaci ::


Home » Principi » Variabili: La risoluzione dello schermo

La risoluzione dello schermo

di GDesign, 30 Ottobre 2001

Versione StampabileDownload in pdf


Indipendentemente della cura che si pone nella progettazione, a causa delle varie risoluzioni disponibili non si può mai sapere il modo in cui gli utenti visualizzeranno le pagine. La gamma di risoluzioni visualizzabili dipende dalla caratteristiche del monitor e della scheda video installata nel computer.

Le tre risoluzioni più utilizzate sono: 640x480, 800x600 e 1024x768 pixel. La risoluzione di 640x480 pixel è tipicamente usata da chi possiede monitor da 14 pollici, mentre chi ha un monitor da 15 pollici potrebbe utilizzare la risoluzione di 800x600 pixel.

Considerando che oggi i prezzi dei monitor sono notevolmente scesi rispetto ad alcuni anni fa, si può affermare che la maggior parte degli utenti avranno almeno un monitor da 15 pollici se non addirittura un monitor da 17 pollici.

Aldilà di queste considerazioni, la risoluzione dello schermo scelta dagli utenti è un fattore su cui il progettista web non ha alcun controllo. Bisogna allora decidere di realizzare il sito in modo da gestire più risoluzioni.

Realizziamo una pagina web per 800x600 pixel e visualizziamola ad una risoluzione di 640x480 pixel. Saremo costretti a eseguire continui scorrimenti a destra e sinistra per leggere il testo.
La presenza della barra di scorrimento orizzontale, al contrario della barra di scorrimento verticale, è considerata negativa e scomoda da molti utenti.

Alcuni progettisti sostengono che si dovrebbero sviluppare le pagine basandosi sul minimo comune denominatore che attualmente è rappresentato dalla risoluzione di 640x480 pixel ed, in effetti, molti importanti siti seguono questa impostazione. Si capisce però che utilizzando questa risoluzione per progettare le pagine web, si ha a disposizione meno spazio per gestire i contenuti di una pagina.

È anche possibile progettare una pagina web che si adatti alle varie risoluzioni dello schermo. Ad esempio, il layout di gdesign.it è stato progettato in questo modo. Provate, allora, a cambiare la risoluzione del vostro monitor, vi accorgerete che le pagine si adattano alla grandezza della finestra del browser.

Adottare questa tecnica è un'ottima soluzione ma è sicuramente più impegnativo che sviluppare un layout dalle dimensioni "fisse".

Si può anche pensare di realizzare diverse versioni delle vostre pagine per ogni risoluzione e fare scegliere all'utente quale versione utilizzare, ma si tratta di una tecnica troppo laboriosa e poco usata.

Alla luce di queste considerazioni resta a voi la scelta di ottimizzare le vostre pagine per un determinato tipo di risoluzione.

^Top

Dai un voto a questo articolo:   HITS: 44300 | VOTI: 84 | MEDIA VOTI: 5.7    

Home:: Html:: Principi:: How To:: Download:: Tips:: Link:: Collabora:: Partners:: News&Updates:: Contatto:: Info

© 2001 - 2006 Giuseppe Di Carlo :: Riproduzione vietata ::

Utenti on line: 8