Gdesign.it :: Come progettare siti web accessibili ed efficaci ::


Home » How To » Introduzione a Flash

Introduzione a Flash

di Paolo Galbiati, 19 Settembre 2002

Versione Stampabile


Come abbiamo già accennato nell'articolo precedente Macromedia Flash è lo standard professionale per la produzione di esperienze Web ad impatto elevato. La potenza e la flessibilità di Flash rappresentano un mezzo ideale per liberare la fantasia nella creazione di logo animati, controlli di navigazione per i siti Web, animazioni lunghe, interi siti Web Flash e applicazioni Web. Prima di partire con il classico "pulsantino" Nuovo o New di ogni applicativo, convenite con me, che bisogna installarlo sul vostro computer. Visualizziamo i requisiti minimi di sistema per la creazione di codice e contenuto con Flash:

Per una corretta visualizzazione dei filmati creati con Flash dobbiamo aver installato Flash Player e i requisiti minimi di hardware e software per riprodurre filmati in un browser sono i seguenti:

Se incontrate delle difficoltà sia nella installazione del programma che nella installazione del visualizzatore (Flash Player) consultate il Macromedia Flash Support Center che viene aggiornato regolarmente con le più recenti informazioni su Flash, consigli di utenti esperti, argomenti avanzati, esempi, suggerimenti e altri interessanti aggiornamenti per ottenere il meglio dal programma.

Concetti fondamentali di Flash

I filmati Flash sono grafici e animazioni per siti Web. I filmati sono principalmente composti da grafici vettoriali, ma possono anche contenere audio e grafici bitmap importati; possono includere contenuto interattivo per consentire l'immissione di informazioni da parte degli spettatori e per creare filmati non lineari in grado di interagire con altre applicazioni Web. Gli sviluppatori Web usano Flash per creare controlli di navigazione, logo animati, animazioni lunghe con audio sincronizzato, oltre che siti Web completi e stimolanti. I filmati Flash sono grafici vettoriali compatti che è possibile scaricare rapidamente e adattare alle dimensioni dello schermo degli spettatori. È probabile che molti di voi abbiano visto e interagito con filmati Flash in numerosi siti Web inclusi quelli della Disney, dei Simpsons e della Coca-Cola. Milioni di utenti Web hanno ricevuto Flash Player in dotazione con il computer, il browser o il software di sistema, mentre altri lo hanno scaricato dal sito Web di Macromedia. Flash Player risiede sui computer locali, dove riproduce filmati in un browser o come applicazione autonoma. La visualizzazione di un filmato Flash con Flash Player è simile a quella di una videocassetta con un VCR. Flash Player è infatti il dispositivo usato per visualizzare i filmati creati con l'applicazione di sviluppo di Flash.

Flusso di lavoro di Flash

Quando si lavora con Flash, si crea un filmato disegnando o importando immagini, disponendole sullo stage e animandole mediante l'uso della linea temporale. L'uso delle azioni consente di rendere il filmato interattivo facendo in modo che risponda agli eventi come specificato. Quando il filmato è completo, lo si può esportare come filmato Flash Player da visualizzare tramite Flash Player oppure come proiettore Flash autonomo per visualizzarlo con l'applicazione Flash Player contenuta all'interno del filmato stesso. È possibile riprodurre un filmato Flash nei seguenti modi:

Flash offre diversi metodi per la creazione di immagini originali e l'importazione da altre applicazioni. È possibile creare oggetti con gli strumenti di disegno e colorazione, e modificare gli attributi di oggetti esistenti. È inoltre possibile importare grafici bitmap e vettoriali da altre applicazioni e modificarli con Flash. Nota: è anche possibile importare file audio.

Flash consente di animare gli oggetti per dare l'impressione che si muovano da una parte all'altra dello stage e/o modificarne la forma, le dimensioni, il colore, l'opacità, la rotazione e altre proprietà. È possibile creare l'animazione fotogramma per fotogramma, ossia creare un'immagine separata per ciascun fotogramma. Oppure è possibile creare un'animazione interpolata, in cui si crea il primo e l'ultimo fotogramma di un'animazione e Flash crea i fotogrammi intermedi. È anche possibile creare animazioni all'interno di filmati usando l'azione setProperty. Flash consente di creare filmati interattivi in cui gli utenti possono usare la tastiera o il mouse per spostarsi all'interno del filmato, spostare oggetti, immettere informazioni in moduli ed effettuare molte altre operazioni. Tali filmati interattivi vengono creati definendo azioni tramite ActionScript.

Affinché un utente possa visualizzare il filmato Flash sul Web, è necessario che il server Web venga opportunamente configurato per riconoscere il filmato come file Flash Player. Nella maggior parte dei casi il server è già opportunamente configurato. Per provare la configurazione del server, vedere le note tecniche n.12696 sulla pagine del Macromedia Flash Support Center. Se il server non è opportunamente configurato, seguire la procedura descritta per configurarlo. La procedura di configurazione di un server definisce i tipi MIME (Multipart Internet Mail Extension) appropriati affinché il server riconosca i file con estensione swf come appartenenti a Shockwave Flash. Un browser che riceva il tipo MIME corretto può caricare il plug-in, il controllo o il componente di supporto adatto per l'elaborazione e la visualizzazione dei dati in arrivo. Se il tipo MIME non è presente o non è correttamente inviato dal server, il browser potrebbe visualizzare un messaggio di errore o una finestra vuota con un'icona raffigurante il tassello di un puzzle. Nota: quando si pubblica un filmato Flash, è necessario configurare il filmato per Flash Player in modo che gli utenti possano visualizzarlo.

Per configurare un server per Flash Player, eseguire una delle operazioni sotto descritte:

Informazioni sui grafici bitmap e vettoriali

I computer visualizzano i grafici in formato vettoriale o bitmap. Comprendere la differenza tra i due formati può essere utile per lavorare in modo più efficiente. Flash consente di creare e animare grafici vettoriali compatti. Esso consente inoltre di importare e manipolare grafici bitmap e vettoriali creati in altre applicazioni. I grafici vettoriali descrivono le immagini usando linee e curve, denominate vettori, che includono anche proprietà relative al colore e alla posizione. Ad esempio l'immagine di una foglia è descritta da punti attraverso i quali passano le linee, creando la forma del contorno della foglia. Il colore della foglia è determinato dal colore del contorno e dell'area racchiusa dal contorno. Quando si modificano grafici vettoriali, vengono di fatto modificate le proprietà delle linee e delle curve che ne descrivono la forma. È possibile spostare, ridimensionare, rimodellare e cambiare il colore dei grafici vettoriali senza modificare la qualità del loro aspetto. I grafici vettoriali sono indipendenti dalla risoluzione, ossia possono essere visualizzati su dispositivi di output con risoluzioni diverse senza alcuna perdita di qualità.

I grafici bitmap descrivono le immagini usando punti colorati, denominati pixel, disposti all'interno di una griglia. Ad esempio, l'immagine di una foglia è descritta dalla posizione e dal colore specifici di ogni pixel della griglia, con un processo di creazione molto simile a quello di un mosaico. Quando si modificano grafici bitmap, si modificano pixel invece di linee e curve. I grafici bitmap variano con la risoluzione, in quanto i dati che descrivono l'immagine sono fissati a una griglia di dimensioni specifiche. Modificare grafici bitmap può cambiare la qualità del loro aspetto. In particolare, il ridimensionamento dei grafici bitmap può rendere irregolari i bordi dell'immagine poiché i pixel all'interno della griglia vengono ridistribuiti. Inoltre la visualizzazione dei grafici bitmap su un dispositivo di output con una risoluzione inferiore rispetto a quella dell'immagine ne riduce la qualità di visualizzazione.

Non sentitevi assolutamente in imbarazzo se non riuscite a carpirne il significato immediatamente. Con la pratica si risolve ogni cosa. Queste nozioni servono ad avere un infarinatura teorica e un idea chiara dell'aspetto dell'utilizzo del programma, per avere successivamente ogni risposta ad ogni problema che potrà sorgere nella creazione dei filmati. Se sai guidare una macchina e non sai il perché funziona, farai poca strada.

^Top

Dai un voto a questo articolo:   HITS: 42901 | VOTI: 48 | MEDIA VOTI: 8.6    

Home:: Html:: Principi:: How To:: Download:: Tips:: Link:: Collabora:: Partners:: News&Updates:: Contatto:: Info

© 2001 - 2006 Giuseppe Di Carlo :: Riproduzione vietata ::

Utenti on line: 4